L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

I vicini da circo – Parte 3 (La moglie)

Come già largamente spiegato in altri post il più sano di quella famiglia è un reduce della legge Basaglia. La moglie non fa eccezione.

Donna altezzosa, arrogante e cattiva, quel tipo di individuo che siccome è insegnante (scuola elementare) e ha fatto conservatorio si crede superiore a tutti, che ti guarda con sufficienza e sembra che ti faccia un favore quando ti parla. Chiarito il quadro, iniziamo.

Più di 15 anni fa lei e il marito non riuscivano a concepire un figlio, scaricando la loro frustrazione su quelli del piano di sopra, tanto da salire a lamentarsi anche se cadeva una penna (non sto esagerando, ai figli della mia dirimpettaia era venuto un tic nervoso appena sentivano un qualsiasi cosa cadesse sul pavimento da quanto rompevano).

Prima che possiate aggiungere “ma poverina, era stressata, cercare di avere figli”: il primogenito gli è arrivato qualche tempo dopo, piccola carognetta viziata che faceva casino per 4 (lo sentivamo anche da lato nostro) e la tizia di sopra quando lo faceva notare “eh ma mio figlio deve divertirsi, e poi anche i tuoi figli non erano silenziosi”.

Ecco un altro VDI:   Mi prendono per il cu*o

Per i figli (ne ha avuti 2) ci saranno altri terrificanti post in merito che vi faranno capire il livello di insanità mentale di quella famiglia.

PS: è pure la tizia che quando quella di sopra stende i panni accende il barbecue fregandosene altamente, che obbligava il figlio a suonare il piano (contro la sua volontà) fregandosene degli orari (e ora suona la batteria).

Parte 1 – La posta
Parte 2 –  Il garage
Parte 4 – I figli

Lascia una risposta