L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Vicini senza vergogna – Parte 3

Leggi la parte 1
Leggi la parte 2

Ed eccoci tornati al vicino che con tutta la sua famiglia al seguito ha scambiato casa mia per la portineria.

Stamattina alle 7:40 spaccate si attacca di nuovo al campanello la mamma che doveva andare da suo figlio e per non disturbarlo suona a me. Ovviamente non ho risposto perché le persone che frequentano casa mia sanno che devono chiamare, il corriere non può entrare nella mia via quindi siamo d’accordo che mi chiama e ci diamo appuntamento ad un posto prestabilito.

Poco fa quindi verso le 11 suona di nuovo il mio vicino (per così tanto che la cornetta del citofono è caduta) e io non ho risposto. Era tutto arrabbiato sotto la pioggia che tirava bestemmie di qua e di là perché non rispondevo. Volevo silenziare il citofono ma non ho idea di come si possa fare e siccome sono in affitto non vorrei creare danni, comunque prima o poi sentendomi in casa e vedendo che non rispondo capiranno.
Comunque questa bella doccia fredda gli sarà servita a qualcosa.

Ecco un altro VDI:   La voce stridula della dirimpettaia

Lascia una risposta