L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Si fingono morti

Abito in un piccolo condominio.

La vicina del piano di sopra ha la fissazione delle pulizie, in modo particolare dell’aspirapolvere. È capace di passarlo anche tre o quattro volte al giorno, a partire dalla mattina presto fino a sera inoltrata, nei giorni feriali come in quelli festivi.

Non ha animali domestici, non ha figli, non ha praticamente mai ospiti, quindi è un po’ un’ossessione e noi spesso ci ridiamo sopra ma in fondo, a parte un po’ di rumore per il trascinamento delle rotelle sul pavimento, non fa male a nessuno. Lei e il suo compagno hanno però un altro tipo di problema, probabilmente piu grave.

Si fingono morti.

Mezz’ora fa, infatti, mi suona un corriere al campanello, e mi chiede se posso ritirare un pacco per la ragazza del piano di sopra perché lei non risponde al citofono e sicuramente non è in casa (non è la prima volta che succede, ma ora inizio a mettere tutto in un’ottica diversa). Io sono un po’ restio, non ci conosciamo bene nonostante abitiamo una sopra all’altro da qualche anno, e accettare un pacco a nome di qualcuno è un po’ una responsabilità. Lui insiste, dice che non vuole riportarlo in sede, insomma mi convince a uscire e prenderlo.

Ecco un altro VDI:   Parenti serpenti
  1. e poi com’è andata a finire? il pacco se l’è tenuto lei? XD

  2. Vicino

    È venuta a riprendersi il pacco un paio di giorni dopo, così, senza alcuna spiegazione

Lascia una risposta