L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato, vicini incivili

Il volpino

Quando abitavo con i miei avevamo una cagnetta di taglia grande tranquillissima.

Non abbaiava mai, nemmeno quando ce ne andavamo per lavoro/scuola, se incontravamo i vicini era sì espansiva e cercava di andare da loro ma glielo abbiamo sempre impedito tenendola al guinzaglio e a meno che non volessero loro, non la facevamo mai avvicinare (idem se incontravamo altri cani, lì voleva essere più aggressiva ma non le davamo l’occasione di farlo).

Insomma, oggettivamente non ci si poteva lamentare di lei.

I vicini di sotto avevano un volpino (unico altro cane nel palazzo) che abbaiava sempre, rompeva il ca**o davvero a tutte le ore. Durante la mia maturità fu un incubo perché cercavo di studiare e c’era sempre questo abbaiare continuo. Un abbaiare che veniva sempre imputato alla nostra, nonostante il vociare di un volpino sia certamente più acuto di un cane di taglia grossa.

Non importava, era sempre colpa del nostro cane in qualche modo. Ricordo un episodio in cui qualcuno aveva fatto la pipì nell’ingresso, una macchietta minuscola. Accusarono direttamente noi. Risposi candidamente che se fosse stata la mia cagnolina ci sarebbe stato l’intero lago di Garda. Furono viste le telecamere dell’androne ed ecco che si scoprì che era stato il volpino.

Ecco un altro VDI:   Rumori inquietanti

Il colmo è arrivato ieri. Qualche altro vicino si è lamentato dell’abbaiare, l’amministratore si è presentato a casa dei miei spiegando che i vicini col volpino avevano detto di non essere loro e avevano minacciato di chiamare OIPA e protezione animali se il nostro cane non avesse smesso, accusando quindi lei di essere la colpevole.

Se non fosse che la cagnolina è morta da sei mesi e in casa rimane solo il gatto.

Lascia una risposta