L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Mio padre

Io credo di essere la vicina da incubo di mio padre e viceversa.

Nonostante i miei 21 anni vivo ancora con i miei, aree separate della casa, non avendo ancora un lavoro stabile che mi permetta di pagarmi un affitto (dalle mie parti minimo 300€ al mese, spese escluse), l’ultimo l’ho terminato ad aprile che mi dava circa 400€ al mese.

Cerco comunque di occuparmi il tempo con il volontariato in Croce Rossa, mentre cerco un altro lavoro, a volte anche tutto il giorno.

Capisco i sacrifici di mio padre e il suo lavoro, ma è insopportabile quando si tratta di festival della musica, moto GP/moto mondiale, formula 1 e calcio.

La mia camera confina col garage di casa in cui teniamo le nostre macchine, e anche col salotto.

Voi vi chiederete: “Cosa c’entrano quelle cose in TV che hai nominato prima con tuo padre, il garage e il salotto?”.

Quando ci sono quelle cose in TV spara a 300000 il volume, che manco con le porte chiuse e finestre chiuse riesco ad attenuare il rumore, casualmente solo di sera quando vado a dormire, a volte lo fa anche nel pomeriggio ma è più sopportabile.

Ecco un altro VDI:   Confesso: l'infame sono io

Io gentilmente gli chiedo sempre di abbassare il volume. Inizialmente lo fa, ma poi credo che lui sia convinto che io mi sia già addormentata e rialza il volume, anche peggio di prima.

Quando guarda la TV in garage mi meraviglio che i vicini non si lamentino, non c’è tantissima distanza tra la nostra villetta e quella dei vicini se non il muretto di separazione, eppure sembra che io sia l’unica a lamentarmi per il volume alto.

Però quando capita a me alle 21, non alle 23 o all’1 di mattina, di parlare con degli amici, parlando anche sottovoce per non dare fastidio, anche di cose organizzative per un’altra associazione di cui faccio parte, succede un putiferio perché sto disturbando e/o urlando per lui.

Spero solamente di trovare al più presto un buon lavoro per trasferirmi ed essere più indipendente, anche se mi dispiacerebbe non aiutarlo più come prima.

Lascia una risposta