L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

L’igienista mentale

A proposito dei vicini che non si fanno mai i “casi” propri…

Mi viene in mente un fatto accaduto più di trent’anni fa, ero appena sposata.

Sono sempre stata mattiniera e ho lavorato per molti anni piuttosto distante da casa. Questo significa che alle 6.30 uscivo e spesso tornavo molto tardi perché mi recavo pure in palestra.

Un giorno mi ferma una pensionata, vicina di casa di mia madre, che dalla finestra della propria camera vedeva le mie finestre. Parlo di almeno 50 mt di distanza.

Orbene, la signora mi fece notare che non aprivo mai le finestre alla mattina e che questo era poco igienico, come mai mia madre non me lo aveva insegnato.

Le feci gentilmente notare, facendo fatica a non mollarle uno sganascione, che le finestre le aprivo alle 5.30 del mattino quando lei dormiva…

e niente, non la volle capire, per anni andò in giro dicendo che ero sicuramente poco pulita perché non mi vedeva aprire le finestre.

Ecco un altro VDI:   La casa rosa

Lascia una risposta