L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Da che pulpito

Abito in un condominio abbastanza particolare, composto da una buona parte di inquilini che subaffittano a iosa, da proprietari morosi e da un appartamento occupato abusivamente.

La vicina infame è la mia che, in questo contesto, contava il numero di lavatrici che facevo durante la settimana.
Prima della pandemia affittavo una stanza su AirBnB, quindi poteva capitare che facessi una lavatrice in più per lavare le lenzuola.
Praticamente l’unico consumo in “eccesso”, dato che gli ospiti utilizzano la stanza praticamente solo come posto letto e al massimo facevano una doccia.
Essendo ufficialmente l’unico inquilino dell’appartamento, secondo la signora stavo esercitando una vera e propria truffa.

Ecco un altro VDI:   La vicina acida - parte 2 (La rosicona)

Lascia una risposta