L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

La VDI razzista

Vicina Albanese di Berati (lo scrivo perché detesta le persone di colore, non per altro motivo).

Ho due appartamenti che affitto regolarmente nello stesso condominio dove vive anche lei. Uno affittato ad una famiglia nigeriana da anni, bravissima gente.
L’altro l’ho affittato ad una ragazza italiana di colore, una gran lavoratrice, doppia laurea, buona famiglia. La vicina le ha reso la vita impossibile, dicendo a tutti che faceva la putxxxx.

Ovviamente dopo sei mesi se n’è andata.
L’ho affittato ad una coppia rumena, questa stroxxx di vicina faceva pisciare il cane nel loro portone d’ingresso. Se ne sono andati pure questi.

L’ho affittato ad una coppia Albanese del suo stesso paese, la stroxxx di vicina ci litiga per qualsiasi cosa, continua a far pisciare e cagare il cane nel nostro pezzo di piazzale privato. Afferma che il suo cane anche se lo lasciano solo e piange non da fastidio a nessuno al contrario quelli degli altri danno fastidio.

Ecco un altro VDI:   Le cantine allagate

La strxxx di vicina si è appropriata di un pezzo di piazzale condominiale mettendoci un cancello con la scusa che le bimbe piccole sarebbero potute scappare.
Ha creato una stanza rimessa sotto al terrazzo di una signora 80enne che glielo ha concesso in cambio di vari favori.

Ha fatto stanze abusive nel garage, lamentandosi della muffa che arriva dagli altri garage.
Mette la piscina gonfiabile nella parte libera del parcheggio riservata alle manovre.
Di pomeriggio non possiamo ricevere ospiti perché disturbiamo la sua pennichella pomeridiana.

Oggi la stronza mi ha detto che si è stancata di avere dei ne**i come vicini e mi ha dato della drogata, put**na e madre inadeguata. Come reazione l’ho annaffiata con la canna del tubo.

Lascia una risposta