L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato, Vicini invadenti

La preoccupata

Per fortuna l’entrata del mio appartamento è indipendente, così evito di vedere ed essere vista dai vicini. Non ho molti rapporti con loro (anzi sono pari a zero).

Un saluto veloce quando proprio non ne posso fare a meno. Non sono asociale, solo gli amici me li scelgo e non devono esserlo per forza quelli che abitano nel mio stesso palazzo.

Beh, tra questi vicini c’è una donna chiaramente obesa (non è bodyshaming, è un dato di fatto). La incontro al mercato (odio i mercati ma quel giorno ho dovuto andarci per forza). Lei mi guarda ed io saluto come al solito, senza aver la minima intenzione di fermarmi. Le dico solo “ciao” e lei che evidentemente non è della mia stessa idea, ha voglia di farsi una paiolata di cazzi miei e fa di tutto per trattenermi.

Lo fa perché ha notato, cazzo se ha notato….

comincia con. “ma ciaooooo… quanto tempo????”

Ecco un altro VDI:   I lavori inesistenti

“Eh si” Le rispondo (mai abbastanza penso dentro di me).

Ohhh ma cosa ti è successo??? ohhh mal lo sai che per poco non ti riconoscevo???  (sarebbe stato meglio penso) Eri tanto magrolina… Hai messo su la ciccia anche tu… ehhh fino ai 20 anni fate le fighe, con la pancina fuori, ma poi ci si inciccia vero???? hahahahahah (che cazzo avrai da ridere). Anche io ero come te, sai? (si si, ci credo, come no!)

continua su pagina 2

Lascia una risposta