L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato, vicini incivili, vicini violenti

Sono stanco

Stanco.
I miei vicini da incubo sono una coppia di vecchi.
Lui più morto che vivo; ancora cammina con molta fatica (esce una volta a settimana. Tempo di un giro in macchina con la vecchia ed è a casa nuovamente).
Lei vipera.
Tutto è nato da un parcheggio riservato per una persona (suo marito) disabile.
Pensava che il posto glielo facessero attaccata all’uscita di casa sua.
Una strada strettissima. L’ambulanza passa a pelo da destra e sinistra.
Non ci sono mai stati problemi di parcheggio in quanto “ognuno aveva il suo”.
poi… lei decide di volerselo fare.
Visto che quello che avrebbe voluto realizzare era impossibile, il parcheggio a strisce gialle viene fatto un po’ più indietro rispetto a casa sua: a circa 10 metri dalla fine e a circa 8 metri dall’inizio della strada.
Lei non riesce a fare manovra o parcheggiare.
La macchina di mio padre dietro è a circa 3 metri.
Lei va in retro toccando più volte la macchina.
Più volte ripetuto ma lei lo fa volutamente.
Veniamo minacciati costantemente e presi a parole da lei.
Parole bruttissime. Soprattutto dette a mia madre (parole violente, credetemi).
Stiamo trovando costantemente le nostre macchine con graffi ma non avendo certezza, non sappiamo cosa fare. Veniamo minacciati con frasi tipo:
Ti mando mio nipote” (arrestato più volte per spaccio) oppure “ti mando mio figlio”.
Oggi mia madre sbotta pesantemente dopo l’ennesima volta in cui si prende insulti.
Le prende dei secchi della spazzatura e glieli lancia in strada.
Mia madre non può passare davanti a casa sua (ha le finestre che si affacciano sulla strada), perchè viene insultata.
Non sappiamo più cosa fare.
Sono vecchi e non vogliamo agire tramite azioni legali.
Oltre ad acquistare una telecamera che possa visionare i graffi, cosa possiamo fare?
Consigli?! 🤦🏻
Ecco un altro VDI:   Una storia di merda, nel vero senso del termine
  1. Daniele

    Mi spiace deluderti , ma l’unica soluzione e’ scappare e andarsene altrove. E sopratutto organizzati in modo da evitare qualsiasi problema con gli altri. Cerca una casa col box auto , che e’ la prima cosa per vivere meglio . Appartamento ultimo piano possibilmente confinante con le scale,evita di camminare in casa con tacchi o altro,non prendere cani,se hai figli insegnali a camminare con le ciabatte , evita di incontrare gente sulle scale e lascia stare le assamblee…Devi imparare a essere virtualmente muta,cieca e sorda…..Se vuoi sopravvivere in un condominio devi essere invisibile ! La gente non deve sapere niente di te . Non prendermi per pazzo perche’ quello che hai subito mi sembra sia sufficiente a farti capire che al giorno d’oggi non si puo’ piu’ pensare di vivere serenamente e in armonia con gli altri . E’ un mondo difficile di gente frustrata e insoddisfatta , in cui la cattiveria e’ ormai fuori controllo . Essere invisibili e’ l’unico modo per sopravvivere in questo schifo .

Lascia una risposta