L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

La povera piazzetta maltrattata

Su questa piazzetta si affacciano diversi appartamenti e case indipendenti. Non è un cortile, è proprio una piazza.

In uno degli appartamenti piano terra stanno facendo dei lavori, e a quanto pare a questa ristrutturazione partecipano i famigliari dei proprietari (e fin qui nulla di strano).

Lavorano, però, senza orari, usando il martelletto alle 7 di mattina come alla sera dopo cena, e mentre loro lavorano ci sono mogli figli e nonne che assistono, vanno e vengono e fanno parecchio caos (non so come queste persone non abbiano niente di meglio da fare che stare lì sotto al sole per giornate intere).

I bambini che giocano si sopportano, ci siamo stati tutti e due calci ad un pallone non danno fastidio a nessuno. Sono le urla degli adulti che si sopportano meno.

Detto ciò, ieri pomeriggio sento delle urla allucinanti perché poiché i parenti dei proprietari avevano pensato di fare dei fori per mettere due aste di ferro per stendere nel muro di un’altra casa nemmeno tanto vicina rovinandogli quindi il prospetto, i padroni hanno litigato tra loro.

Ecco un altro VDI:   Domenica...

Verso la sera dopo una giornata a fare caciara hanno deciso di portare il tavolo fuori e fare la brace, e magari sarebbe stato più gentile avvisare per i panni stesi.. ma vabè.

Insomma, hanno fatto così tanto macello tra musica, brace che faceva un sacco di fumo perché i bambini ci buttavano di tutto dentro, adulti ubriachi che urlavano che alla fine qualcuno ha chiamato i carabinieri… indovinate chi.

Lascia una risposta