L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

La famiglia indisponente

Vivo in una palazzina con quattro appartamenti, tutti occupati.

Orbene, al secondo piano vive questa giovane coppia con figlio di tre (forse quattro?) anni, e mai ho incontrato delle persone più indisponenti e arroganti di questi due.
Dal momento che la palazzina consta di meno di otto appartamenti, non è necessario assumere un amministratore, e il signore che vive al primo piano, P., gentilmente si occupa delle varie pratiche burocratiche come pagare le bollette, e dal momento che la palazzina è molto piccola, non assumiamo ditte che si occupino della manutenzione degli ambienti comuni (pulizia scale, cambi di lampadine e simili), ma a turno ci diamo da fare per mantenere pulito e in ordine.

Tutti, tranne questi due cafoni che mai una volta si sono sognati di cambiare una lampadina sulle scale, ripulire le manate del loro diletto pargolo dal portone dell’ingresso, e ogni santa volta facevano un caso di Stato quando era il loro turno di pulire le scale. Tanto hanno detto e tanto hanno fatto che abbiamo assunto una signora che settimanalmente viene a pulire le scale. Inizialmente questi due cretini avevano affermato che la signora avrebbe potuto prelevare l’acqua necessaria dal loro rubinetto nei garage, salvo poi chiudere l’acqua e rifiutarsi di fornirla alla signora perché “il rubinetto è rotto, costa troppo ripararlo! Se vuole, lo cambia il signor P.!”.

Ecco un altro VDI:   Il bambino impiccione

Per non parlare poi dei continui sgarbi che rivolgono a mia madre e alla moglie del signor P., e del fatto che permettono al loro bambino di prendere a calci le porte dell’ascensore, ripetutamente e anche con una certa violenza.
Sono proprietari dell’appartamento, quindi non c’è un proprietario con cui lagnarsi, e non sappiamo più cosa fare.

Lascia una risposta