L'erba del vicino non è sempre più verde

Vicini invadenti, Vicini spia

la curiosa

Sposata da 3 anni, vivo con mio marito al piano terra di una casetta.

Alcune delle mie finestre danno su un giardino, con un piccolo passaggio in comune con altri condomini Parte del giardino di mia proprietà, un’altra parte è dei vicini che abitano di fianco.. Il problema è che, da quel punto, i vicini mi guardano dentro casa.

Ci sono delle tende per impedire sguardi indiscreti, ma quello che è successo questa estate mi ha lasciata a bocca aperta.

Mio marito ingegnere, parte per lavoro e passa un mese in Arabia Saudita. Per il suo ritorno, organizzo una serata per noi due. Preparo una cena a base di ostriche e altri crostacei, luci soffuse, candele in tavola, una buona bottiglia

Mi metto un tacco alto, un completino sexy sotto un vestito molto…ehm…. provocante. Insomma, non ci vediamo da un mese e voglio fargli passare una serata romantica e allo stesso tempo…indimenticabile.

Suona alla porta (mi avvisava via WhatsApp di tutti i suoi spostamenti), lo accolgo come si accoglie una persona che ami e che non vedi da un mese, il tempo di appoggiare le valigie, non guardiamo neanche la tavola.

Ecco un altro VDI:   Abbiamo occhi solo per voi

Ci abbracciamo e ci baciamo come se fosse la prima volta…. e da li a poco ci trasciniamo in camera, dimenticandoci delle ostriche e del vino. Continuano le effusioni mi sento a mio agio e mi sento la donna più desiderata del mondo.

La finestra è rimasta aperta, la camera è buia, quando sentiamo un rumore provenire dall’esterno. Subito ci stacchiamo da quello che stava per diventare un amplesso.

Mio marito guarda fuori dalla finestra e vede la vicina impalata che ci sta fissando. Lei, senza che lui potesse dire una sola parola, lo guarda e dice: “eh, no, scusate, non vi volevo disturbare, continuate pure”

Credo che sia stata la prima (e unica) volta che ho sentito mio marito tirar giù il calendario, mentre io mi rimettevo in fretta il vestito già volato via quasi completamente. La vicina è corsa via, dopo che qualche “porco” ha fatto tremare le pareti.
Avevo dimenticato finestra aperta e tende tirate non pensando di finire subito in camera e cercando di far arieggiare un locale rovente durante l’estate appena trascorsa. Non potevo di certo immaginare la guardona.

Ecco un altro VDI:   Giulieo e Rometta

Siamo tornati in sala a mangiare, ormai l’attimo è andato perso….

Quella sera ci siamo rifatti, un paio d’ore dopo assicurandoci che finestra e tende fossero chiuse.

Nei giorni successivi siamo andati a comprare una sorta di paravento per evitare che ci guardino in casa. Brutto a vedersi, stiamo cercando una siepe che cresca in fretta e ci metta al riparo da sguardi indiscreti.

La vicina, vista qualche giorno dopo sostiene di essersi fermata a guardare perché eravamo “carini”: la vicina in questione ha 76 anni, vi assicuro che non voleva partecipare, ma magari curiosare per ricordare alcune modalità andate perdute….

Lascia una risposta