L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

“Io faccio come ca**o mi pare”

Stanotte dall’1:45 fino alle 3 il signore che ha in vendita ormai da anni la casa accanto a me arriva, come fa spesso la notte, e si mette ad accendere e spegnere l’auto, smoccolare, urlare con sua moglie senza problemi disturbando il mio sonno.

Stamane è di nuovo qui a pulire e rompere, premetto che lui non abita nella mia corte.

Io alle ore 11,20, un po’ inca**ata gli faccio presente che la notte deve smettere di fare casino, visto che ora teniamo le finestre aperte e viene spesso a rompere inutilmente.

Lui da persona educata risponde che la notte fa come ca**o gli pare, inventandosi cose assurde e minacciandomi come fa sempre. Tutto questo è stato anche ripreso in un bel video.

Ho già avvisato vigili e carabinieri, ma ora siccome questo ha il cervello grande come una pallina da ping pong, stanotte per dispetto sarà di nuovo qua a rompere.

Ormai ha litigato con tutta la corte. Sua moglie mi ha anche urlato che tanto devo morire. Mah. Lui si vendicherà come sempre sulle auto. Domani c’ho una rigata di sicuro. Come tutti gli altri.

Ecco un altro VDI:   Una questione di precedenza

Lascia una risposta