L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Il vicino centenario

Il mio vicino (al piano di sotto, in un condominio) convive con un familiare centenario e ormai privo di coscienza (non parla, non riconosce le persone, ecc.).

Di suo, il vicino (pensionato) è già abbastanza rumoroso perché di norma parla ad alta voce tutto il giorno al telefono o con altre persone in casa, ma raggiunge l’apice con il familiare. Dalle 7:30 del mattino alle 8:00 di sera strilla continuamente per farlo svegliare (credo che nelle sue condizioni tenda ad addormentarsi per tutto il tempo), per farlo mangiare e per qualsiasi altra cosa che richieda la sua collaborazione, facendo davvero un gran baccano.

Inoltre ha istruito anche la badante a fare la stessa cosa. C’è da dire pure che il pavimento di casa mia non è insonorizzato perciò le voci si sentono chiaramente.
Non ho competenze mediche o socio-assistenziali, ma credo che se da un lato la persona anziana non debba essere lasciata in una stanza a dormire tutto il giorno, dall’altro che non si debba strillare in quel modo per svegliarla, oltretutto arrecando disturbo ai vicini. Perciò, non so come muovermi. Che ne dite? Qualcuno sa come si gestiscono queste situazioni?

Ecco un altro VDI:   la falegnameria

Lascia una risposta