L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Il motore del vicino

Palazzo di tre piani. Appena si entra dal portone immediatamente di fronte ci sono le scale che portano ai piani, a sinistra una porta SEMPRE APERTA (e poi vi dico il perché) che sarebbe il locale cisterna/sottoscala, e subito ancora sinistra la mia porta d’ingresso.

La Vdi è una donna sulla quarantina, divorziata e con un figlio adolescente; nel palazzo fanno il ca**o che gli pare, quando gli pare e come gli pare. Lei sta in affitto. Dentro quella porta SEMPRE APERTA, nel vano cisterne s’intende, ci ha posteggiato il suo motorino perché fuori ha paura che lo rubino.

Ora, io ho ATTACCATA, a questa porta SEMPRE APERTA, la porta di casa mia e, a parte lo scenario orribile di quando apriamo il portone principale, veniamo inondati tutti di una puzza nauseabonda di benzina, come quando si entra in un garage, stesso odore (lei ogni tanto usa il motore e pensa bene di metterlo lo stesso subito dentro con la benzina ancora nella tanica). Per questo sono costretta ad aprire e chiudere velocemente la porta di casa mia perché altrimenti il fetore entra dentro.

Ecco un altro VDI:   L'antenna

Oltre a tutto questo io non dormo mai tranquilla perché dentro quel vano cisterna ci sono anche i motorini dell’acqua, c’è il contatore generale. Insomma c’è elettricità e ho il terrore di qualche cortocircuito e con quel motore con la tanica piena temo in un grosso BOOM!

Abbiamo fatto LE GUERRE, sono andata dai vigili e niente, le ho fatto pervenire una lettera e niente, abbiamo parlato con il padrone di casa e mi ha detto “sbrigatevela voi”, glielo abbiamo chiesto gentilmente e lei mi ha risposto che quando ha affittato questa casa ha chiesto esplicitamente di poter mettere la sua moto lì altrimenti la casa non se la sarebbe presa.

Altri inquilini le hanno chiesto di levare ‘sto catorcio da lì, l’hanno minacciata di chiamare carabinieri, finanza e a questa non gli frega proprio un kaiser. Se ne sbatte altamente.

Un giorno ha litigato con un altro condomino che, giustamente, chiudeva la porta di sto vano perché la puzza di benzina saliva ai piani e lei che faceva? Scendeva e la riapriva.
Sta tiritera è durata una serata finché lei ha proprio scardinato la porta e se l’è portata a casa sua!

Ecco un altro VDI:   Il VDM palestrato e minaccioso

Ecco il perché di questa porta SEMPRE Aperta. Oltre a questo: quando scendono, sia lei che suo figlio, lo fanno come gli elefanti, con salto finale appena arrivati giù e sbattendo infine con foga il portone in ferro battuto e vetro. A qualsiasi ora del giorno e della notte, non considerando nemmeno che ho un neonato in casa e che avendo il portone attaccato praticamente alla mia porta sentiamo TUTTO.

Tutti lo fanno con delicatezza, come è giusto che sia, accompagnando il portone, loro no devono dare fastidio per forza se no non sono contenti. Comunque questa cosa è una delle tante, ma quello che mi preme di più è sto motore. Non so più davvero come fare.

Siccome questa è strana e io ho i cani, non vorrei che continuandole a fare guerra li avveleni quando li faccio uscire. Non riesco a prenderla né con le buone né con le cattive.

Non insinuo niente, ma nel 2020 è morto improvvisamente il mio boxer di appena 3 anni, mi sono fatta andare bene che il veterinario mi abbia detto che è stato un infarto fulminante. Anche se io, in realtà, ancora ci penso e non mi do pace. Se non avessi niente da perdere ‘sto motore lo avrei preso di forza e messo fuori, ma non posso farlo, ho paura di ripercussioni.

Ecco un altro VDI:   Non sono le mie sigarette

Gli altri inquilini parlano parlano parlano e poi non fanno niente, sono i classici “armiamoci e partite”; essendo gli unici proprietari nel palazzo vorrebbero che noi ci mettessimo sempre in mezzo. Lo abbiamo fatto, ma adesso abbiamo un po’ timore da quando è avvenuta la morte del mio cane. Mi paralizza l’idea.

Lascia una risposta