L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Il disagio con i corrieri

La mia c…o di vicina è scortese, menefreghista e vigliacca perché compra spesso cose su Internet ma sul suo account oltre all’indirizzo è registrata col nome di battesimo e basta (mi chiedo poi come sia possibile).

La sfiga vuole che si chiami proprio come me, e non essendoci il cognome tutti i giorni mi ritrovo con corrieri che suonano e mi chiedono di prendere lo stesso i suoi pacchetti.
In più sul citofono io ho nome&cognome, lei solo il cognome! Quindi non suonano e non suoneranno mai a lei!

Le ho fatto presente la cosa chiedendo per gentilezza di porre rimedio e lei mi ha detto che non è vero ed è andata via alzando le spalle.

Una maleducazione e un menefreghismo incredibile, cioè ti dico che una cosa mi disturba e tu? Te ne freghi?

Ieri il top: suona da me l’ennesimo corriere ma lei deve averlo visto dalla finestra perché scende fino al cancello, allora mi affaccio e dico forte al ragazzo: “Sì? Mi dica!” e lui fa: “No niente ,scusi se ho suonato a lei, c’era un pacco per la signora XXXX”.

Ecco un altro VDI:   Padroni che non sanno gestirsi i gatti

E quella che fa? Neanche un cenno di scuse ma zampetta veloce fino in casa e sbatte la porta, ‘sta vigliacca.

Ora, qualcuno mi ha detto che dovrei prendere i pacchi e tenermeli. Ma davvero si deve arrivare a questo? Per me è veramente assurdo e sono più sconcertata che altro.

Lascia una risposta