L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Il dialogo risolve tutto?

Vendiamo un piccolo appartamento in un condominio meraviglioso, tutti giovani e proprietari, sembra una casa enorme più che un condominio.

L’appartamento purtroppo è un grazioso monolocale, piccolo per noi e decidiamo di vendere e acquistare un vecchio appartamento molto grande, degli anni ’50, che abbiamo tutto ristrutturato investendo gli ultimi soldi che avevamo.

Stupidamente, venendo da una realtà rispettosa e amichevole, non guardiamo chi saranno i nostri vicini, ma ce ne accorgiamo subito dopo esserci trasferiti.

Una famiglia macedone di 8 persone (che poi diventeranno 7) sopra la testa, compresa di 3 bambini di 2 4 e 6 anni. Mi stendevano le lenzuola fino alla ringhiera, poi hanno smesso. Residui di unghie tagliate e cenere sul davanzale della finestra di mio figlio, poi hanno mezzo smesso, la cenere ancora c’è.

Balcone sempre sporco di umido loro che cola, di tovaglie sbattute. Occupano tutto il sottoscala con le loro bici, monopattini, passeggino ecc.
Tutto incasinato (premetto che ho un bimbo di 2 mesi e il mio passeggino lo tengo nel mio garage, nel rispetto dei luoghi comuni).

Ecco un altro VDI:   La coppia da incubo

Corse e grida sopra la testa che se non hai mal di testa, ti viene. Spesso e volentieri invitano parenti, arriviamo ad avere 11 persone sulla testa comprensivi di 5 piccoli diavoli. Ho chiesto che venisse almeno rispettato l’orario del silenzio, tutti i giorni chiedo alle 14 di calmare i toni, tra l’altro faccio dormire il piccolo e vorrei che non si svegliasse ogni 10 minuti per le urla.

Ieri mi risponde che non sa che dire, magari “non puoi fare dormire il piccolo nella culla in salotto nel pomeriggio? Cosi non si sveglia?”.
Io credo che qualunque persona normale pensi stia scherzando, e invece no.

Come se io avessi comprato mezza casa, come se la mia camera da letto fosse in comune con loro, che è giusto accordarsi sugli orari e i turni per frequentarla.

La loro vicina di sopra fa l’avvocato e vorrebbe fargli scrivere da una sua collega. Io ho sempre pensato che con il dialogo le cose si possano risolvere, ma se ci si fa la guerra è finita per tutti.

Ecco un altro VDI:   I cani incustoditi mentre la famiglia è al mare

Vorrei evitare di incattivirsi tutti, mi date un consiglio pratico per riuscire a gestire questi VICINI DA INCUBO?!

Lascia una risposta