L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Il caffè

E sono qua di nuovo, perché se non lo racconto a più persone possibili, finisce che mi convinco di essere io la pazza e tutto ciò non è mai accaduto.
Ieri mattina avevo il cambio del contatore elettrico, come tutta la via e il tipo dell’Enel si piazza davanti al mio cancello. È l’unico rientrato rispetto alla strada e vabbè, non mi dà nessun fastidio.
Dopo circa un oretta o poco più, quando credo abbia finito il suo lavoro, perché sta rimettendo le borse in macchina, gli offro il caffè.

Questo si gira e mi fa “No, l’ho già preso con sua madre 10 minuti fa.”

Ora,la mia povera mamma è morta ad agosto 2018, non amava il caffè da viva, figuriamoci da defunta.
10 secondi d’imbarazzo e mormoro un timido “prego?
E l’operaio tutto convinto, mi ripete di aver preso il caffè nel MIO giardino, con MIA madre.
E niente, ho la vicina tanto premurosa che è venuta a controllare l’operato di quel poveraccio, mentre io mi facevo i fatti miei dentro casa.
Ecco un altro VDI:   I vicini inquietanti

Lascia una risposta