L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Bricoman

Nel 2019, dopo 11 anni di sopportazione di VDM, decido di cambiare regione e quindi metto in vendita la casa, creata come una sorta di villetta a schiera, in cui io avevo il piano superiore con ingresso indipendente.

Uno dei due vdm inizia quindi a fare barbecue (struttura in muratura da lui costruita abusivamente a 20cm dal muro divisorio e dal mio cancello di ingresso) tutti i santissimi giorni in cui avevo visite di acquirenti.

Cosa te ne frega, direte voi. Ebbene, per dar vita a questa brace il caro vdm faceva fumate nere che neanche in Vaticano per l’elezione del Papa, costringendo tutto il vicinato a ritirare di corsa i panni stesi e costringendo gli acquirenti a passare in mezzo alla coltre di fumo per entrare nella mia proprietà.

Questo stesso vdm per ben 11 anni mi ha fatta vivere in un cantiere, facendo continuamente ristrutturazioni abusive:

– slaccio dal gas condominiale e costruzione di impianto a gas con bombola nel seminterrato, mai collaudata
– costruzione del barbecue con tanto di passaggio di acqua e luce
– Insonorizzazione con lastre di piombo di camera della figlia (non so se sapete che rumore si fa per piazzarle)
– creazione orto di domenica mattina con posizionamento pali a colpi di mazzetta
– sverniciatura e verniciatura infissi in piena estate con relativi orbitale e spruzzatrice dalle 7.30 del mattino alle 23 di sera d’estate (costringendomi a tener chiuse le finestre)
– piastrellamento non autorizzato su facciata condominiale con piastrelle da pavimento
– Tentativo di cambio colore facciata condominiale da giallo/bordeaux a grigio (in un condominio enorme tutto giallo e bordeaux)

Ecco un altro VDI:   ho venduto

E chissà quante altre cose che adesso non mi ricordo, tanto che lo chiamavo Bricoman. So che attualmente sta trasferendo la cucina dal seminterrato al piano terra.

Lascia una risposta