L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Rambo: born in the USA

Ciao, sono un’italiana che vive in USA, oggi vi parlerò di un altro vicino degno di nota: Rambo.
È un ex marine (congedato con onore dopo essere stato gravemente ferito in missione, lo dice ogni sacrosanta volta), un armadio di due metri con spalle enormi, muscoli che nemmeno sapevo che esistessero e la mascella squadrata.

Fu il primo a trasferirsi nella zona residenziale e per questo ritiene di avere la responsabilità della sua sicurezza.

All’inizio non era molto felice di averci come dirimpettai perché “non voleva comunisti di fronte casa sua”, quando ha scoperto che mio marito è coreano e non cinese e per di più sposato con un’italiana, (l’Italia: la patria di Giulio Cesare cit. Rambo), i rapporti sono decisamente migliorati.

Esce ogni mattina alle 6, fa la cerimonia dell’alzabandiera e va a correre con il cane, un bel cagnolone superaddestrato proporzionato rispetto al padrone.

Ecco un altro VDI:   Una famiglia di sociopatici - Parte 3, le innecessarie conferme

Lascia una risposta