L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Questione di dimensioni e cervello

Abito in un complesso di sei palazzine le quali sono piuttosto vicine l’una dall’altra.
Una volta in maniera del tutto involontaria ero in camera da letto e mi spogliai per cambiarmi le mutande, insomma non feci proprio caso che la tenda della finestra era aperta e quando alzai lo sguardo vidi che sul balcone della palazzina di fronte c’era la mia vicina che si è “gustata” la scena, appena i nostri sguardi si incrociano lei scoppia a ridere e se ne va.

Qualche giorno dopo la incrocio nel cortile con la sorella, ovviamente ci salutiamo e noto che entrambe trattengono a stento le risate e non appena giro l’angolo sento che scoppiano a ridere e una fa all’altra: “Sì, era proprio lui, quello col pisellino minuscolo”.
Grazie mille cara vicina, sei stata molto carina.

Ecco un altro VDI:   Sarà una lunga estate

Lascia una risposta