L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Pulizia della strada

Non avrei mai pensato di scrivere a questa pagina; pensavo di essere uno di quei pochi fortunati a non aver mai trovato un vicino da incubo ma mi sbagliavo. Nei miei numerosi viaggi di lavoro, ho vissuto da nord a sud trovando sempre gente simpatica ed educata. Ora non è più così.

Ad ogni modo, da circa 5 anni, io e la mia compagna torniamo al sud per lavoro (voglio specificare che siamo entrambi meridionali seppur di regioni diverse) e 11 mesi fa è nato nostro figlio.

Solitamente la mia politica è quella di non dare troppa confidenza al vicinato perché quando scoprono il lavoro che faccio, partono le più disparate richieste di aiuto e favori e, avendo poco tempo anche per la mia vita, cerco di evitare il più possibile contatti al fine di non essere disturbato.

La vicina di incubo vive di fronte a me. La nostra è una strada piccola, stretta, più o meno al centro città e le case seppur indipendenti, sono appunto a pochi metri di distanza.

Ecco un altro VDI:   Vampiri

Il soggetto della storia è una donna di circa 50 anni, che vive in una situazione abbastanza disagiata, senza lavoro e con una figlia 20enne isterica e, dulcis in fundo, un marito da 20 anni in carcere. (praticamente non ha neanche conosciuto la figlia, sua moglie era incinta quando lo hanno beccato).

Lei molto maleducata e prepotente, ha litigato con quasi tutti i nostri vicini nel quartiere meno che con noi, questo fino alla settimana scorsa. Ho sempre detto alla mia compagna di non considerarla troppo perché il suo atteggiamento verso di noi era abbastanza sospetto e ho sempre pensato che prima o poi avrebbe trovato una scusa anche per litigare con noi.

La scusa è arrivata qualche giorno fa, appunto abbastanza inaspettata, e riguarda la pulizia della nostra strada.

continua su pagina 2

Lascia una risposta