L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

L’urina del cane sul balcone

Avevo scritto quest’estate perché pioveva urina di cane dalla terrazza del vicino. Sostanzialmente lui esce a lavorare e lascia tutto il giorno il cane da solo che urina sul terrazzo.

Il liquido cola di sotto dove c’è il mio ingresso coi miei aromi e piante.
Ogni volta una puzza assurda e passate con mille detersivi per terra. Ho spostato più possibile tutto, ho avvisato la proprietaria della mia casa, che ha chiamato il suo proprietario e sentito il vicino che nega tutto. Quest’estate, dopo i vostri consigli, gli avevo parlato e lui, dopo un iniziale “no non è vero”, facendogli vedere le foto di ogni volta che era capitato, aveva ammesso e promesso che non sarebbe più capitato, tuttavia al contempo rigirando la frittata dicendo che i miei gatti lo attaccano (?).

Ora siamo punto e a capo. Questo nega e io sono stufa di pulire e di sentire l’odore che, con la pioggia, si accentua pure. Ah, quest’estate mentre ero in vacanza mi aveva pure contattata un’altra vicina chiedendomi se era tutto ok perché questo tizio urlava talmente forte che quelli del palazzo di fronte non ne potevano più e volevano chiamare i carabinieri. Legalmente cosa si potrebbe fare? Almeno per l’urina. Non esiste amministratore.

Ecco un altro VDI:   La voce stridula della dirimpettaia

Lascia una risposta