L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Lucignolo

Quando ero ragazzino avevamo due vicini al piano sotto al nostro, marito e moglie, che si lamentavano per qualsiasi rumore.

Venivano dietro la porta di casa a rimproverarci, ci fermavano per le scale ogni santa volta che li incrociavamo “eh la settimana scorsa non siamo riusciti a….” Mettete una parola a caso, sicuramente nella collezione ci sarà.

Ogni volta mia madre mortificata si scusava.

Ricordo un episodio in cui stavamo salendo la spesa per le scale, non avevamo l’ascensore in condominio e si andò a bucare la bottiglia di succo di frutta lasciando qualche goccia per le scale, diciamo una goccia ogni 30 cm, mettiamola così.

Il tempo di lasciare la spesa a casa e saremmo scesi a pulire.

Appena aperta la porta di casa vediamo salire il vicino con il dito puntato al pavimento indicando il percorso delle macchie di succo e, con la faccia inviperita:

“e questo!?!”

Si, un attimo di pazienza, non vede che sto lasciando la spesa?” Risponde mia madre

Ecco un altro VDI:   Il problema dell'insonorizzazione

“E vediamo di fare in fretta che il portone fa schifo in queste condizioni!”
Fin quando non arrivò il giorno della loro figura di m….

Pausa estiva tra seconda e terza media e insieme ai miei fratelli più piccoli passavamo la giornata a casa di mia nonna perché i miei lavoravano.
Una sera siamo di ritorno a casa, vediamo lui salire:
Avete finito di fare casino?? Non se ne può più, non si riesce a fare niente!
Mia madre: “Scusi, ma verso che ora?”
Ma… (ci pensa e va un attimo in panico)… verso le 15/16.”
Ah verso le 15/16… a casa a quell’ora non c’è nessuno già dalla mattina e questo è l’orario in cui torniamo (erano le 20:30), perché racconta bugie?”
“Ehm…ma…io…non lo so… adesso ho detto un orario così, per fare un esempio…
Si gira e va via abbastanza velocemente abbastanza imbarazzato.

Da quel giorno non hanno più rotto le scatole e se vi racconto questa storia è perché ultimamente, abbiamo incontrato l’altra vicina; ora sappiamo che sono loro ad andare in giro a scusarsi perché il loro figlio, all’epoca neonato, è un casinista alla Lucignolo di Pinocchio.

Ecco un altro VDI:   la pitbull

Bè….ben gli sta!

Lascia una risposta