L'erba del vicino non è sempre più verde

Vicini invadenti

L’invadente

Oggi ho sbroccato male con la vicina anziana…

 

Ho partorito 5 mesi fa e da quel momento questa vicina anziana non fa altro che venire a casa mia o chiamarmi per andare da lei come metto il becco fuori casa.

Ma non per me, ma perché si deve spupazzare il bambino come fosse suo…si è pure data l’appellativo di “nonna”

A me chiede solo e continuamente se mi è tornato il ciclo mestruale…ogni giorno!!!

E ogni giorno, gentilmente, dico no e taglio il discorso.

Un continuo sentirmi chiamare mentre passeggio per i fatti miei con mio figlio, un continuo venire a guardare il bambino, prenderlo, baciarlo…non ne posso veramente più.

Sono sempre stata gentile fino adesso ma veramente oggi sono esplosa.

Anche oggi è venuta mentre io e il mio compagno stiamo facendo dei lavori in casa e al suo “posso prenderlo?” Il mio compagno risponde di no con una scusa.

Poi si gira verso il bimbo e fa:

“Dove è *mio nome*?

La correggo: “la mamma”

Mi guarda, fa finta di nulla e continua con sto “dove è *mio nome*?”

Resto in silenzio e mi infuoco dentro.

Ecco un altro VDI:   La preoccupata

Subito dopo mi guarda e mi chiede di nuovo se mi fosse tornato il ciclo.

Lì sbotto male e le dico che non sono stracavoli suoi e non sono domande che deve farmi e che della mia “bagiana” mi devo interessare solo io o al massimo il mio compagno, lei deve pensare alla sua.

Una volta sbottato, esco e mi allontano. Per sbollire.

 

Ho sbagliato io a sbottare così?

Lascia una risposta