L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

L’incendiaria

Ciao, la vicina da incubo sono (stata) io!

Avevo circa un anno e mezzo, mia madre ancora mi allattava, un giorno lei si addormentò sul letto mentre io ero distesa sopra di lei.

Avevamo un lettone molto alto antico, idem i comodini; se non fossi stata già sul letto non si sarei mai arrivata ai comodini ma… non si sa bene come, gattonando sul lettone, riuscii ad arrivare al comodino di mio papà. Presi i fiammiferi che usava per la pipa e ne accesi diversi. Il vecchio letto aveva il materasso e sotto il pagliericcio; una vampata e prese fuoco tutto.

Mia madre mi racconta che si svegliò fra le fiamme alte un metro, mi trovò in cucina col dito in bocca che dicevo solo 2 parole: “mamma fuoco”.

Racconta anche che lei, sotto shock  riuscì a suonare alla vicina e insieme riempirono pentole d’acqua per spegnere l’incendio.

Ecco penso che i miei vicini avessero capito fin da subito che figlia di satana fossi!

Ecco un altro VDI:   Spero che vendano al più presto

Nessuno ha mai suonato per dire che disturbavamo in oltre 13 anni che vissi lì e se si è andata bene e oggi posso raccontare questa storia, lo devo ai nostri vicini.

Mi raccomando se fumate e avete figli piccoli imboscate tutto!

Lascia una risposta