L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

La lettera informale

Egregio amm,
Sono x, via dalle pa**e 1, interno 100.
Sono costernata di disturbarLa alle 6.55 del mattino, ma anche io sono costernata dal fatto che rumori molesti ed un cane che abbaia mi abbiano svegliata.

All riunione condominiale del 123456 non sono potuta venire, in merito alla questione “baccano” poiché ero in a fa***o.

Sulla questione cani la legge afferma che “il cane può e deve abbaiare poiché è nella sua natura”, ma, è ovvio che anche qua sta alla normale tolleranza. Sono neanche le 7 del mattino di sabato ed io sono sveglia, perché i cani abbaiano e perché qualcuno trapanava e usava un martello (credo).
Ma le pare normale?

È normale che si usi un trapano alle 6.55 del mattino?
Le premetto che io sono in cura presso l’ambulatorio di malattie del sonno poiché l’ho praticamente perso da novembre a questa parte.
Mi sono lamentata con Lei più e più volte. Ha affisso il regolamento condominiale, ma non è servito a nulla.
Ed eccoci qua.

Ecco un altro VDI:   Infame anche quando non c'è

Secondo lei io cosa devo fare?
•diffido scala z/y per rumori molesti nelle ore di sonno e diffido anche lei?
•chiamo la protezione animale poiché i cani, poverini, abbaiano senza sosta giorno e notte?
•accerto con la polizia municipale un abbandono dei cani?
•faccio i video con i quali certifico il rumore e faccio una denuncia verso ignoti?

Mi dica Lei poiché questa storia deve finire.
Questo messaggio è prettamente informale. La avverto, però, che sono decisamente scocciata dal protrarsi di questa situazione.

Interviene Lei? Lei sa chi tiene animali in casa, pertanto può e deve intervenire per il benessere di tutti.
Non mi dica che sono una “visionaria” e che i rumori li sento solo io come qualche mese fa, poiché anche altri condomini si sono lamentati.

Le porgo cordiali saluti
Messaggio inviato alle 6.55 del mattino.

Lascia una risposta