L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

La buona vicina

Vivo in un palazzo con 6 appartamenti, rientro a casa dopo una nottata fuori.

Appena faccio i primi 2 gradini, si fionda la vicina su di me urlando qualcosa che non capisco.. cerco di calmarla e mi faccio spiegare.

Parafrasando mi ha detto che nella notte, gli ALTRI vicini hanno fatto una festa con musica alta e karaoke fino a tarda notte, lei è stata l’unica di tutto il palazzo ad andare a suonare a questi vicini alle 2 di notte.!

Non l’ha fatto nessun altro… da qua il paradosso: inizia a rimproverare me perché non sono uscita anche io a dire agli altri vicini di non far casino a quell’ora.

Spiego che non ero in casa, quindi non so cosa facessero i vicini e non ero fisicamente presente per poter fare qualcosa, stavo rientrando in quel momento.

Seguono 10 minuti in cui io spiego che non ero in casa, come potevo affacciarmi se non c’ero proprio? E lei che continuava a dirmi che dovevo dovevo andarci anche io, quando è andata lei.. alla fine se ne va mandandomi a quel paese e dicendomi che non faccio nulla per il buon vicinato.

Ecco un altro VDI:   Il cane vendicatore

Io non so come interpretarla la cosa.

Lascia una risposta