L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Il treno

Il mio “vicino in*ame” è il treno. Non i treni o un tipo di treno. È il treno.

Strano a dirsi, ma nonostante i binari passino a massimo 200 metri da casa, durante il giorno i treni non si sentono. Ci sono regionali, intercity, da carico. Poi c’è lui.

Qualsiasi orario, qualsiasi giorno in cui passa lui in questa zona deve suonare. Non importa se sono le 3 del pomeriggio o della mattina. Quando passa lui deve suonare!

E se per caso è richiesto qualche rallentamento suona per tutto il tempo che è visibile la via.

Mi chiedo se ha qualche conto in sospeso con qualcuno della zona e ha trovato un modo “originale” per rompergli le scatole, o se ha qualche conoscente ed è un modo per dire “ehi sono qui!”.

Ecco un altro VDI:   MAI UNA GIOIA AMICI MIEI MAI UNA GIOIA

Lascia una risposta