L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Il trapano

Sono le 6 del mattino.

Dopo una notte insonne a causa di brutti pensieri che mi perseguitano finalmente riesco ad addormentarmi. Ad un certo punto: rumore, un rumore che non riesco ancora bene a distinguere. Apro gli occhi e guardo l’ora, sono le 6:50, il rumore riprende e questa volta lo riconosco.

Un trapano, un ca**o di trapano alle 6:50 del mattino. Bestemmio, bestemmio più forte e mi alzo cercando di capire da dove provenga. È il mio vicino di pianerottolo che sta trapanando non si sa cosa, apro la porta e vedo la pittura cadere sul pianerottolo. Bestemmio ancora più forte conscia del fatto che dovrò pulire (perché neanche quello fa) e lo ringrazio per avermi lasciato almeno 50 minuti per dormire.

Ecco un altro VDI:   Pennuti mannari

Lascia una risposta