L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato, vicini incivili

Il parcheggiatore multiplo

Oggi vi voglio raccontare del vicino: il parcheggiatore multiplo.

Sopra di me sono venuti ad abitare nuovi inquilini, nulla da dire.

Hanno il passo da ballerini di tango e un po’ da tip tap, ma visto che tra mezzanotte e le 6 non fanno esibizioni non ho di cui lamentarmi. Su questo, almeno.

Io però non sono brava nella matematica e mi chiedo come mai, da quando ci sono questi 3, non ci sia più un solo posto libero per le auto, sia all’interno, sia in strada.

Sono in 3, al massimo 3 auto, direte voi.
No.Sei. 6. SEI.

2 o 3 auto parcheggiate occupando i posti dentro, mentre le altre sono fuori e sembrano scambiarsi di posto con una certa regolarità.

Come detto non sono brava in matematica, ma un po’ il cristo mi sale perché i conti non mi tornano e io non trovo mai posto per me.

Ma non è finita: perchè nel parcheggio interno riescono, con una sola auto, a occupare 3 posti. “eh ma tanto non parcheggia nessun altro” – Chissà perché.

Ecco un altro VDI:   L'immondizia nell'ascensore

Anche all’esterno si può assistere a parcheggi fantasiosi.

Ma poi come fanno a far girare ‘ste auto?

Nominalmente sono in 3, dicono di essere in tre, ma inizio ad avere dubbi.
Potrebbero essere alieni che si sdoppiano?

Resta il fatto che io devo parcheggiare in culonia il 90% delle volte perché occupano da soli metà dei posti e pure parcheggiano male, così ne occupano di più.

Ho la tentazione di mettere dei bei biglietti “non è che fareste un ripassino su come si parcheggia, così ci stiamo anche noi?”.

Ma prima vorrei incontrarli e cercare ancora di parlarci.

Ma se poi sono davvero alieni e arrivano i MIB? Se ho scoperto cose che non dovevo scoprire?

Lascia una risposta