L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Il mio vicino da incubo si lamenta per ogni cosa.

Il mio vicino da incubo si lamenta per ogni cosa.
Abita di fianco a me, e due giorni fa è venuto a dirmi che il mio cane abbaia troppo.

Rimango interdetta, perché il mio cane resta tutto il giorno svaccato sul divano e dorme dentro, mai un abbaio. Le uniche volte in cui esce fuori sono quelle in cui viene accompagnato a fare i bisogni.

Bene, il fenomeno mi dice che chiamerà le forze dell’ordine.

Lui non sa, però, che mio marito è un poliziotto. Non può saperlo perché indossa sempre abiti civili.

Ieri mio marito ha staccato da lavoro e, ironia della sorte, è rientrato con la divisa addosso. Il vicino era fuori e lo ha visto, e si è appostato per curiosare.

L’occasione è stata ghiotta e mi sono messa a gridare: “Ecco qua! Mo ci arrestano perché tu (riferendomi al cane) abbai troppo! Me le porti tu le arance?”.

Ho sentito un sonoro “vaffa” e la porta che sbatteva. L’ha presa bene, a quanto pare, visto che non ha più inventato assurdità sul mio silenziosissimo cane né su altre questioni.

Ecco un altro VDI:   Qualcuno di voi ha pensato allo "psicologo di Condominio?"

Lascia una risposta