L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Il milite ignoto

Cittadina ligure, vicino del quinto piano, ex militare classe 1945.

Arrivano suo figlio e sua nuora, e questa se ne esce subito, tutta rossa in faccia, dalla cucina.

Aveva trovato una confezione di preservativi extra strong lasciati dal suocero sul lavandino, di cui uno già aperto e pronto all’uso.

Hanno poi scoperto che nella piazza sottostante ci sono dei ragazzi che gli stanno sulle palle perché fanno casino fino a tardi, e che lui usa i “gondoni” per riempirli d’acqua e fabbricare degli ordigni da 10 litri.

Non grida, non li rimprovera, non li richiama ed effettua lo sgancio in silenzio, il più delle volte fa centro e dopo un coro di bestemmie il casino finisce lì.

Non lo hanno ancora individuato un po’ per via di qualche albero che lo nasconde alla vista, un po’ perché tutte le finestre sono aperte per il caldo e un po’ perché da bravo cecchino evita di accendere la luce, avendo imparato a muoversi in casa col favore dell’oscurità.

Ecco un altro VDI:   Finalmente se ne vanno

Si è poi saputo che preferisce i “gondoni” ai palloncini da spiaggia perché questi ultimi sono troppo piccoli e scoppiano prima.

Più che VDI (per i ragazzetti in piazza, lo è di sicuro) il nostro “milite ignoto” è diventato l’eroe del condominio.

Lascia una risposta