L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

I Nightwish, Gundam e Satana – Parte 4 (Un velato razzismo)

Alcuni giorni fa sono uscito per andar al lavoro e ci stava la CDV che si trovava nel mio piano.

La cosa mi faceva strano ma ok. Al ritorno l’ho nuovamente beccata lì. Giorni dopo ho sentito il mio vicino rientrare e salutare la vicina, controllando dallo spioncino l’ho vista andare via e poi tornare e appoggiarsi alla mia porta.

Ho chiesto al vicino di piano se poteva dare un’occhiata ogni tanto ed ha confermato i sospetti.

La vicina passa il tempo appoggiata alla mia porta in ascolto. Urge Piano Malefico.

Venerdì, appena tornato a casa, non ho chiuso la porta a chiave e appena ho sentito rumore fuori ho messo la musica nel bagno e ho aperto l’acqua della doccia, entrambi per mascherare i miei passi, e mi son messo a guardare dallo spioncino.

La vicina ha fatto la solita cosa, si è proprio appoggiata alla porta, faccia a coprire lo spioncino ma non a cercar di guardare dentro da questo.

Mando un messaggio al vicino, con il quale mi ero messo d’accordo, aspetto due minuti e apro la porta di scatto, facendola cadere dentro casa. E intendo proprio a faccia in giù!

Ecco un altro VDI:   MAI UNA GIOIA AMICI MIEI MAI UNA GIOIA

Il vicino si è affacciato e ho detto alla signora che l’ho vista che stava a origliare da giorni, lei ha ovviamente negato ma il vicino ha confermato tutto.

A quel punto è esplosa, ha detto che non si può fidare perché chissà cosa faccio da solo a casa e ho minacciato che la prossima volta chiamerò i carabinieri, tanto ho il testimone.

Speriamo che stia buona per il futuro.

Novità di sabato 25 giugno: ha provato a chiedere alla mia ragazza che cosa faccio a casa e se lei mi aiuta con i miei riti con la statuetta del diavolo draconico, lei parla solo inglese quindi non ha potuto rispondere perché non capiva bene, rido adesso perché lei è convinta che anche lei c’entri qualcosa, soprattutto perché non è italiana di origini.

Posso aggiungere razzista alla lista.

Lascia una risposta