L'erba del vicino non è sempre più verde

Vicini chiassosi

feste sudamericane

Finalmente vado via!

La ristrutturazione della nuova casa è finita e sto solo aspettando la consegna dei mobili per trasferirmi!

Gli ultimi mesi nella casa attuale (appartamento in condominio di cui sono co-proprietario) sono stati un inferno a causa dei nuovi vicini di fianco a me: una famiglia di sudamericani piuttosto chiassosa e che non ha nessun rispetto per gli orari di silenzio.

La sera fanno continuamente cene/feste producendo un casino immane, hanno due bambini piccoli che lasciano liberamente stallonare e gridare per casa.

Ho provato a parlarci in almeno 4 occasioni chiedendo di moderare il tono della voce la sera dopo le 23 e di mettere dei feltrini (purtroppo hanno l’abitudine di spostare mobili continuamente, giorno e notte) ma è stato tutto inutile: un po’ per via della barriera linguistica in quanto non parlano italiano e lo capiscono poco, un po’ perché, secondo loro, non stanno facendo nulla di male se non consumare la loro cena in convivialità.

In un’occasione, era l’una di notte e stavano cantando con la musica a volume alto, ho bussato alla parete con l’idea di richiamarli ma ho ottenuto l’effetto contrario: la vicina mi ha suonato al campanello e mi ha detto che il mio gesto era risultato offensivo per loro!

Ecco un altro VDI:   A casa tutto bene?

Lascia una risposta