L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Il batterista molesto

Il batterista molesto… del piano di sopra. Abito in un condominio, al piano di sopra, il figlio più piccolo, 19 anni, ha svariati hobby. Evito di raccontarvi che due volte a settimana si organizza la doccia con musica a cannone in bagno, rumori e spostamenti di piccoli mobili, il tutto per due o tre ore; mediamente dalle 22 fino a mezzanotte. Hanno l’attico, collegato con scale che puntualmente scende saltando gli ultimi gradini ed infine, il pomeriggio si diverte a suonare la batteria, il fatto è che non prende lezioni e quindi tenta di andare a tempo seguendo la musica ad alto volume. Gli esposti al comune sono stati innumerevoli ma inutili, solo la pandemia ha fatto smettere sto batterista molesto (non è morto).

Ecco un altro VDI:   I vicini precisini per modo di dire
  1. Annam

    ….sono tenute al rispetto dei valori limite differenziali di immissione di cui all’articolo 4, comma 1, del d.P.C.M. 14 novembre 1997, recante “Determinazione dei valori limite delle sorgenti sonore”, oltreché dei valori limite assoluti di immissione e di quelli di emissione indicati dalla Classificazione Acustica del territorio comunale….

Lascia una risposta