L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Bugiardo e misogino

Sono arrivata al limite della sopportazione con il pazzo del piano di sotto.

Non so cosa potrebbe succedere d’ora in poi, nel mentre vi racconto l’ultima assurdità.

Solita premessa: mio padre non vive con noi da mesi, sta a casa di nonno per prendersene cura ma ogni tanto passa a casa a portarci la spesa e altro.
Settimane fa, mentre papà aspettava in macchina che mamma gli portasse delle cose che si era dimenticato in casa, vede arrivare il pazzo con la madre. Qualche minuto dopo sento il tizio urlare insulti e minacce a mia madre dal balcone. Lei non si accorge di nulla, ma io mi sonno mossa tempestivamente per raccogliere prove, fino a quando non sento mia madre urlare per le scale, cosa di per se già strana.

Vado a vedere e ci stava il pazzo che inveiva contro di lei dicendo che aveva visto mio padre sputare sulla porta di casa sua e che la porta era pulita prima che uscissero. Mia madre gli fa notare che la cosa non poteva essere vera dal momento che papà non sta qui con noi (e se lui non era in casa come aveva fatto a vedere?). Mi metto in mezzo come una furia, stufa di 30 anni di sopportazione e terrore.

Ecco un altro VDI:   Fantasmi rumorosi

Gli dico di farsi una vita e di non rompere più le scatole urlando, ma stando attenta con le parole dal momento che lui è bravo a rigirare la frittata. Nel mentre ovviamente ho ripreso tutto, nonostante lui non mi desse importanza come se, in quanto donna e piccola, non contassi nulla (sì, tra i tanti difetti è pure misogino).

Con il senno del poi so che avrei dovuto chiamare i carabinieri invece di fare video, ma ero davvero nervosa. Sto solo aspettando il momento giusto ed evitare altri pensieri “pesanti” a mio padre che già soffre sufficientemente per la malattia di nonno, ma quando potró gli farò pagare ogni anno di sofferenza.

Lascia una risposta