L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato

Attimi di storia

Paese precedente (leggi la prima avventura).

Molto poco ridente, anzi, deprimente paesino bucolico, 35 km da Bari, circa 350 anni indietro rispetto all’attuale calendario.
Resistito due anni.
Una cartolina, quel paese.

Tanto bello da vedere, quanto fermo.

Dovete sapere che nei paesi, non sapendo come impegnare le serate e per evitare i soliti giri “in villa”, i ragazzi tra i 15 e i 18 prendono un “locale”.
Solitamente è un seminterrato usato come cantina, dove i ragazzi passano le serate.
Lo affittano a 100 euro al mese, circa 10 euro a testa.
Una mia amica mi raccontò che nel suo gruppo pagavano solo i ragazzi.
Essendo cresciuta in città non ho vissuto la situazione da ragazzina.

Ora: l’idea di 10-20 ragazzini fra i 15 e i 18 sotto casa, fa paura.
A noi però capitarono un gruppo di fanciulli particolarmente miti: non facevano casini, la domenica li vedevi pulire.
Erano educati.

Oddio, ogni tanto parlavano troppo forte, ma nulla di ingestibile.
Un vicino non troppo vicino (viveva nell’altra strada), si lamentò e andò a urlare contro di loro.
Il seminterrato non fu più affittato, dopo.
Ok che uno dice “sono solo 100 euro”, ma per alcuni sono oro.
Mi dispiace ancora sia per il proprietario, sia per i ragazzi.

Ecco un altro VDI:   Prima sminuivano, ora piangono tutti

Lascia una risposta