L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato, vicini incivili

Mezza sega

Ciao a tutti, oggi vi racconto dei miei vicini da incubo.

Vivo in una casetta singola, in affitto e a fianco alla mia casa ce n’è una quasi sempre vuota e poi… i vicini da incubo. Siamo all’interno di un cortile aperto e, neanche a dirlo, la mia casa è l’ultima in fondo.

Sono anche l’unica dei tre che ha ampio parcheggio privato, garage, giardino davanti casa e prato dietro per i cani. Il problema grosso è che i miei vicini di me*da sono proprietari della loro casa mentre io solo in affitto e con un padrone di casa abbastanza “mezza sega”.

Loro credono di avere più diritti di me e per questo usano il vialetto di accesso come parcheggio e se devo passare mi attacco, usano il mio giardino fronte casa come bagno per i loro poveri cani, ovviamente senza mai raccogliere le deiezioni, e spesso li lasciano liberi di girare per il cortile e la strada per ore, impedendo di fatto a me di uscire in passeggiata con i miei (perché si odiano).

Ecco un altro VDI:   Netflix gratuito

Lavoro su turni e quando lavoro il pomeriggio e posso riposare un po’ di più alle 5.30 di mattina si mettono a sbattere le portiere del furgone e urlare in cortile per svegliarmi.

Fino allo scorso anno avevo un cane di grossa taglia e anziano, che a volte ha avuto bisogno di corse notturne in clinica. Beh, la vicina di merda qualche notte ha ben pensato di parcheggiare la macchina di traverso nel vialetto per impedirmi di uscire.

continua su pagina 2

Lascia una risposta