L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato, vicina urlatrice, vicini incivili

La stalker

Io e il mio compagno con i vicini abbiamo sempre avuto molta fortuna:

prima convivenza, prendiamo casa in un palazzo nuovo, molto signorile, notiamo immediatamente il bar per il quale chiediamo orari di chiusura e se fossero soliti fare serata, il proprietario ci dice che massimo alle 21 chiudeva…ci sarebbe piaciuto!!!

Ogni fine settimana e d’estate tutti i giorni c’era musica dal vivo, talmente tanto alta da non riuscire a sentirci l’uno con l’altro a pochi metri di distanza.

Per un lungo anno abbiamo cercato casa disperatamente e finalmente 2 settimane prima della scadenza del contratto troviamo il nostro angolo di paradiso, zona residenziale, casa nuova, mini palazzina di sole 5 unità abitative.

Noi i più giovani del palazzo…

La proprietaria dell’attico una pazza furiosa con il terrore dei ladri, mi suonava il campanello più volte al giorno per rompere i coglioni e chiedermi se io avessi lasciato il cancello aperto, finché un giorno rientro alle 13, chiudo lo stramaledetto cancello e nel pomeriggio me la dormivo beatamente con mio figlio sul divano in MUTANDE sino alle 18 quando sento “DRIIINNN”,

Ecco un altro VDI:   Il “regalo” del vicino

Apro ed è lei incazzata come una faina, mi punta il dito e mi fa: “SEI STATA TUUUU, TUUU A LASCIARE IL CANCELLO APERTO VEROOO?!

La guardo con la faccia stropicciata, in mutande, cercando di trovare un posto nel mondo e molto candidamente le rispondo: “ma non rompermi i coglioni che sono rientrata alle 13 e stavo dormendo!!!” e le chiudo il portone in faccia.

Questo via vai è perdurato per un anno circa, poi ha smesso dopo che le ho detto di non disturbarmi più, perché stava diventando la mia stalker!

Lascia una risposta