L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato, vicini incivili, vicini maleducati

La mamma dei cretini è sempre incinta.

Sopra di me abita la famiglia da incubo che nessuno vorrebbe. Madre, perennemente con gli zoccoli ai piedi. Padre, urla, bestemmie, rutti che fanno tremare le pareti e le 2 piccole bestie di Satana:

2 pikkoli ancielih 10 e 11enni caduti dal cielo, che passano la loro esistenza a urlare e correre. I genitori (da quello che so non lavorano e passano la loro esistenza dentro casa) hanno pensato bene che per far svagare ulteriormente i 2 demoni, non sarebbe servito portarli al parco giochi, no, loro hanno avuto un’idea geniale: comprare a entrambe un paio di pattini.

Il motivo è piuttosto semplice: il loro appartamento si affaccia direttamente sul terrazzo del palazzo. Non è a uso esclusivo, ma loro l’hanno reso proprio, trasformandolo in una vera e propria pista da pattinaggio.

Si tratta di 100mq circa piastrellati e circondati da enormi vasi in cui crescono delle piante che, più o meno a turno, tutti curano. Fino a prima dell’estate c’erano anche i fili per stendere i panni per i residenti, ma poiché davano fastidio per poter correre con i pattini, sono stati tagliati.

Ecco un altro VDI:   Non so piú cosa fare

Ora sopra il soffitto degli altri condomini sembra esserci il Gran Premio di Montecarlo per almeno 12 ore al giorno, mentre sopra il mio appartamento, sembra esserci l’accesso ai box.

Le sorelle di Shining tolgono i pattini solo per andare a dormire, anche in bagno, ormai vanno solo sulle rotelle e sento distintamente il rumore arrivare fin sopra il mio cesso. Anche fare una doccia è diventato un incubo.

continua su pagina 2

Lascia una risposta