L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato, Vicini Pazzi

Il sogno

Ciao ragazzi, seguo sempre la vostra pagina e ammetto che ci sono tante storie divertenti e tante che fanno riflettere. Ho la fortuna di non avere vicini da incubo, ma vi scrivo ugualmente perché ho studiato un caso che mi ha lasciato davvero sconvolto.

A volte capita di leggere fatti di cronaca che hanno come protagonisti il vicini.

Tutti sappiamo quanto possano essere assurdi, quello che voglio raccontarvi oggi è più che assurdo, cerco di sintetizzare al massimo.

La vicenda si svolge negli Usa e più precisamente a Denver nel 1987. Una donna di 23 anni passa la serata con due amici, torna a casa, ma verso le 2 di notte viene aggredita nel suo letto da uno sconosciuto, il mattino successivo viene ricoverata in ospedale denuncia di essere stata violentata ed ha delle ossa rotte.

Il sogno

Non ricorda chi l’ha aggredita, ma il giorno dopo, succede qualcosa di pazzesco:  la donna riconosce il suo aggressore in sogno. Si tratta del suo vicino di casa: Clarence Moses El.

Ecco un altro VDI:   Il vicino che vedeva i morti

Non essendoci tracce di DNA (misteriosamente sparite i circostanze a dir poco assurde), il vicino della donna, viene condannato a 48 anni di carcere perchè… lei l’ha sognato!

Inutile per l’uomo ogni tentativo di proclamarsi innocente.

Se la vicina l’ha sognato, è evidente che sia colpevole!

Clarence Moses EL

Nel 2015 la svolta: un uomo di nome LC Jackson, confessa di essere l’autore dell’aggressione e dopo una revisione del processo, Clarence, viene liberato.

Ha scontato ben 28 anni di carcere perchè la sua vicina…. l’ha sognato, 28 anni in galera per un cazzo di sogno. Altro che vicino da incubo!!!!

Mi sono messo a pensare e sperare che la mia vicina 81enne non mi sogni mai…

 

Lascia una risposta