L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato, vicini incivili

I piccioni

È arrivato il momento di raccontarvi dell’in*ame di sotto, la moglie del tizio che si lamentava dello sciacquone del gabinetto.

Premessa: abito al primo piano in una palazzina in un lungomare, la signora vive al piano terra. Arriviamo al vero problema: la suddetta signora ha l’abitudine di dare croccantini per gatti ai piccioni e quindi questi bastardelli, ogni giorno allo stesso orario, arrivano in gruppo e si poggiano tutti sul mio balcone e sulla tettoia sottostante (abusiva e montata dal marito della stron*a) aspettando che la signora li nutra.

Questa cosa mi fa inca**are da morire perché questi esseri immondi mi cagano ogni giorno sul balcone e sulla biancheria stesa ad asciugare. Ho chiesto tante volte alla signora di smettere e le ho spiegato più volte il motivo ma è dura di comprendonio. L’ultima volta la sua risposta è stata: “Certo, tutti vi lamentate dei piccioni, ma nessuno si lamenta dei bambini in estate che fanno casino in spiaggia tutto il giorno”. Certo signora, perché i bambini mi volano in balcone e mi cagano ovunque come i piccioni, ottimo paragone davvero.

Ecco un altro VDI:   I sostituti

Comunque io le ho parlato sempre educatamente ma ora mi sono rotta i coglioni alla stragrande. È una grandissima merda, tutti la odiano perché è dispettosa con tutti. Ho pensato di passare al contrattacco ma non so come.

Lascia una risposta