L'erba del vicino non è sempre più verde

Storie dal vicinato, vicina urlatrice

I miei vdi

I miei VDI sono stati diversi nel tempo che abbiamo trascorso nella nostra prima casa in affitto.

1. Troviamo una casa perfetta per noi, due camere, balcone ecc al prezzo desiderato e fin lì tutto bene.

Pochissimi mesi dopo sentiamo arrivare ogni tipo di macchina e non solo sotto casa, camion, macchinari da demolizione ecc… stava per succedere l’incubo peggiore di tutti, la totale demolizione dei due piani sotto il nostro che da uffici dovevano diventare monolocali.

Ogni giorno iniziavano alle 7/8 del mattino facendo tremare la casa manco un terremoto, dopo qualche mese di smantellamento totale iniziano a organizzare per costruire questi monolocali ma lasciando ogni tipo di attrezzature all’interno e all’esterno delle abitazioni, infatti dopo qualche giorno qualcuno va a rubare il rame spaccando la tubatura dell’acqua, abbiamo chiamato i vigili in piena notte 👍

(agenzia di m*rda che non ci aveva avvisato di ‘sto disagio durato mesi e mesi)

2. La vicina Urlatrice: non so se questa signora avesse qualche problema ma ogni santissima sera tra le 23 e 00 chiamava qualcuno col viva voce e gridava non so cosa, parlando una lingua che non conoscevo, nulla da fare anche se si suonava o altro non ti “cacava minimamente” e mai vista uscire nemmeno dalla casa, be dopo un paio di anni è sparita 🤷‍♀️

Ecco un altro VDI:   Mia figlia

3. L’altra vicina di pianerottolo arrivata dopo un po’ di anni che eravamo lì, possiamo dire una delle più simpatiche di tutto il condominio finché non iniziò ad avere il vizio di mollare tre gatti sul pianerottolo (sentendo odore di topo che avevamo in casa, una cavia di 4 anni) ci siamo trovati la banda quasi ogni mattina in modalità attacco davanti la porta.

Dopo la 3/4 volta ho fermato la ragazza e ho semplicemente detto che, avendo una cavia in casa, se mai uno dei suoi gatti fosse entrato in casa mia non ne sarebbe più uscito, l’ha capita subitissimo 👌

Prossimamente storie molto più vecchie 😂

Lascia una risposta